Lezioni di clima

Gli studenti liceali del "Cosimo De Giorgi" e del "Giuseppe Palmieri" di Lecce in visita al Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici, che realizza studi e modelli del sistema climatico e delle sue interazioni con la società e con l’ambiente.

Al via due nuovi appuntamenti dei giovani con la cultura scientifica grazie al Progetto della Provincia di Lecce Giornate di Promozione della Cultura Scientifica.

Oggi e domani 20 studenti del Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi” di Lecce, prima, e altri 20 studenti del Liceo Classico “Giuseppe Palmieri” di Lecce, poi, andranno in visita presso i laboratori della Fondazione Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici (CMCC).

La sede di Lecce comprende due divisioni: l’OPA (Ocean Predictions and Applications), OceanLab e la Divisione ASC (Advanced Scientific Computing), entrambe nel centro storico di Lecce, e un Supercomputing Center (SCC) situato all’interno del campus universitario Ecotekne. La sede legale e operativa del CMCC è a Lecce, in via Augusto Imperatore.

Nel corso delle visite, che inizieranno alle 9 e si concluderanno alle ore 12, i ricercatori del Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici illustreranno agli studenti le attività che si svolgono all’interno del Centro.

I laboratori del clima e della crescita sostenibile
La chiesa di Marina Serra di Tricase (Lecce) devastata dall’uragano che colpì il Capo di Leuca il 25 novembre 2018 (ph. © n. wrona)

Il Laboratorio di Oceanografia si occupa dello sviluppo di modelli e metodi per la ricerca interdisciplinare sulla previsione operativa marina, sulle interazioni tra le aree costiere e l’oceano aperto, sullo sviluppo di servizi e applicazioni per tutti i settori dell’economia marittima, compresi i trasporti, la sicurezza e la gestione di zone costiere e risorse marine, nel contesto dei problemi di adattamento ai cambiamenti climatici. Mentre nel laboratorio della Divisione Advanced Scientific Computing viene svolta attività di ricerca e sviluppo nel campo della scienza computazionale, applicata al dominio del cambiamento climatico.

Fondatori e partner della  Fondazione Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici sono: l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia; l’Università degli Studi del Salento; il Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali; l’Università Ca’ Foscari di Venezia; l’Università di Sassari; l’Università della Tuscia; il Politecnico di Milano, Resources for the Future (RFF); l’Università di Bologna. Il direttore esecutivo del CMCC  è Laura Panzera.

L’iniziativa rientra nel Progetto “Giornate di Promozione della Cultura Scientifica” della Provincia di Lecce, giunto alla sua quarta edizione, promosso dal Servizio Edilizia, Programmazione Rete Scolastica e Patrimonio provinciale, diretto da Dario Corsini e realizzato da Gianni Podo.

 

 

error: Content is protected !!